fbpx
CUCINA

Cachupa – Festeggiamo la cucina di Capo Verde

A Capo Verde, quando vuoi cucinare per un’occasione speciale o far sentire speciali i tuoi familiari, cucini un bollitore di Cachupa. I capoverdiani amano condividere il loro Cachupa con i familiari e gli amici poiché credono che un Cachupa possa insegnare molto sulla loro cultura.

Porzioni: 6

Tempo di cottura: 240 Min.

Ingredienti:

  • 500g. di granoturco “battuto”
  • 200g. di fagioli secchi borlotti
  • 200g. di fagioli secchi cannellini
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 cavolo verza
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 peperoncini (o meno, dipende dai gusti)
  • 2 patate dolci
  • 1 manioca piccola (*)
  • 1 inhame (**)
  • 2 banane verdi
  • 1 salamino piccante
  • 2 salsicce fresche
  • 1/2 pollo (o 1/2 gallina)
  • 500g. di rosticiana (***)
  • 1 zampino di maiale
  • 2 pomodori maturi
  • 2 foglie di alloro
  • q.b. di sale

(*) Manioca: Nome usato per indicare alcune specie di arbusti del genere Manihot (famiglia Euforbiacee) e in particolare della Manihot utilissima (detta manioca amara) e della Manihot palmata (detta manioca dolce), tutte originarie dell’America Centro-Meridionale e coltivate in molti Paesi tropicali per le radici tuberizzate, assai ricche di amido, di notevole importanza alimentare.

(**) Inhame: (Dioscorea trifida) è una radice tuberosa di origine asiatica probabilmente introdotta in Brasile con gli schiavi dall’ovest dell’Africa.

L’inhame, conosciuto anche come yam, è un nome generico che si applica a diverse piante del genere Dioscorea (L. 1753), della famiglia delle Dioscoreaceae, coltivate in tutte le regioni tropicali del globo a scopo alimentare, per via dei tuberi ricchi di amido.

Il termine designa anche il tubero stesso consumato come alimento. In America del Nord e nel Québec, ciò che è cucinato e chiamato igname è in realtà una patata dolce.

(***) Rosticiana: sono le nostre costine di maiale cotte alla brace.

Istruzioni:

Mettere il grano e i fagioli in una grossa pentola con una foglia di alloro e due cucchiai d’olio, pertare ad ebollizione.

Abbassare il calore a sufficienza per mantenere un punto di ebollizione costante ma lento. Se lo usi aggiungi in questo momento lo zampino di maiale.

Aggiungi acqua o brodo fino a coprire i fagioli, fai bollire per circa un’ora poi aggiungi la carne di maiale, la rosticiana, la salsiccia, le patate, le banane, la manioca e l’inhame continuare a cuocere a fuoco basso per un’ora e mezza “puoi ridurre il tempo di cottura mettendo a mollo i fagioli la sera prima”

Fate soffriggere la cipolla e l’aglio con il pomodoro tagliato a pezzi e due cucchiai d’olio, aggiungi la seconda foglia d’alloro, il pollo e la verza tagliata a strisce fai ammorbidire e quando manca mezzora alla fine della cottura aggiungi nella pentola con la carne e i fagioli, aggiusta con sale e pepe, se manca di liquido aggiungi del brodo, porta a fine cottura.

Per ottenere i migliori risultati, lascia che Cachupa sieda coperto e spento dalla fiamma per almeno venti minuti prima di servire. Le spezie e il sale saranno assorbiti nel mais, il fagiolo e il “sugo” assumerà la sua consistenza speciale.

Disporre le carni e le verdure su un grande piatto e servire il mais e i fagioli da una ciotola.

Alcuni cuochi capoverdiani aggiungeranno anche una tazza di tonno in scatola o fresco alla cipolla saltata, aglio e pomodori per esaltare il sapore dello stufato. Ma generalmente si prepara una cachupa di carne o una cachupa di pesce


Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close